Gli stili di gestione per migliorare e rendere più efficace il proprio ambiente di lavoro

Le 5 migliori pratiche di comunicazione per guadagnare il rispetto del tuo team
Gennaio 31, 2019
Come gestire gli high performers, dieci consigli per mantenerli concentrati e felici sul posto di lavoro
Febbraio 21, 2019

Gli stili di gestione per migliorare e rendere più efficace il proprio ambiente di lavoro

Se vuoi diventare un manager efficace, il tuo ruolo deve cambiare in base alla situazione che ti trovi a gestire. Per raggiungere gli obiettivi prefissati esistono infatti una varietà di stili di leadership da scegliere.

Lo stile di gestione, il modo in cui ti avvicini al tuo ruolo di leader e al rapporto che crei con i tuoi dipendenti, è infatti situazionale e dipende da una serie di fattori come ad esempio il tipo di progetto che stai gestendo, i rapporti con i dipendenti responsabili del lavoro e la tua esperienza.

I manager più efficaci sono proprio quelli in grado di modificare facilmente il proprio approccio, scegliendo tra una varietà di stili che riguardano il grado in cui si decide di coinvolgere i dipendenti nel processo decisionale.

Lo stile di gestione autocratico, ad esempio rappresenta un processo top-down e dittatoriale. In questa modalità il manager prende direttamente una decisione che trasmette poi agli interessati. Si utilizza generalmente per comunicare questioni di sicurezza, regolamenti e decisioni che non richiedono l’opinione dei dipendenti.

Con lo stile di gestione della narrazione, si tenta in seguito di persuadere le persone che la decisione presa sia quella corretta, mostrandone soprattutto gli aspetti positivi.

Nello stile di gestione della consulenza, il manager richiede invece lo stimolo dei dipendenti ma conservando comunque l’autorità. La chiave per usare con successo questo stile è informare le persone dell’importanza del proprio pensiero anche se sarà il manager a prendere la decisione finale.

Le persone potranno anche essere in disaccordo con la linea di condotta scelta, ma saranno comunque soddisfatte perché il proprio contributo è stato preso in considerazione in modo completo e ponderato.

Nello stile di gestione del join il manager invita invece a scegliere insieme, considerando nel processo decisionale la propria voce allo stesso livello dei dipendenti. Questo stile di gestione è efficace quando l’accordo è realmente condiviso, anche se richiede comunque molto tempo per raggiungerlo.

La delega sostiene infine uno stile di gestione che incoraggia i dipendenti a sviluppare le proprie capacità e conoscenze per cui è necessario ricevere continue risposte ed aggiornamenti.

Per rendere la delega efficace, proponi quindi un ciclo di feedback del percorso critico, condividendo sempre ogni passaggio sino al risultato finale del processo.

Il tuo stile di gestione dovrebbe quindi assecondare sempre le circostanze della situazione che stai gestendo, riflettere i valori personali e aziendali e il rapporto che hai con i tuoi dipendenti. Puoi migliorare costantemente il tuo repertorio di stili gestionali per prendere ogni volta decisioni adeguate e creare un ambiente di lavoro più efficace.